La storia di Milano, i suoi luoghi, i suoi personaggi. Un blog di Mauro Colombo

La storia di Milano, i suoi luoghi, i suoi personaggi. Un blog di Mauro Colombo
Anche su Instagram

giovedì 24 maggio 2018

Dal Cavallino Rosso alla fondazione Prada



cavallino rosso prada sis isarco fondazione

La Fondazione Prada di largo Isarco, tra corso Lodi e via Ripamonti, è nata sulle ceneri di un bel fabbricato industriale degli anni Dieci, che un tempo ospitava la prestigiosa ed affermata distilleria della Società Italiana Spiriti (poi statalizzata), famosissima per il brandy del Cavallino Rosso, tanto caro agli italiani degli anni cinquanta e sessanta.
prada SIS spiriti isarco romana
Come tutte le ex fabbriche della zona, anche questa sfruttava il contiguo scalo ferroviario di porta Romana.
fondazione prada vagoni merci SISFino agli anni settanta, non era raro vedere vagoni merci uscire dal muro dello scalo e raggiungere, attraverso appositi binari di servizio (un tempo la città ne contava moltissimi), le realtà produttive del quartiere, durante il giorno popolato da migliaia di operai, in un allegro, anche se faticoso, via vai di carri, camion, gente indaffarata.
Il progetto di recupero, inaugurato giusto tre anni fa, è stato curato dallo studio Oma di Rem Koolhas, su un'area produttiva di imponenti dimensioni (la SIS occupava quasi 19.000 metri quadrati). 
L'architetto olandese ha salvato sette edifici industriali originali, ai quali ha affiancato strutture nuove, l'ultima appena inaugurata: la torre. 
cavallino rosso prada koolhas


Mauro Colombo
maggio 2018
maurocolombomilano@virgilio.it