La storia di Milano, i suoi luoghi, i suoi personaggi. Un blog di Mauro Colombo

La storia di Milano, i suoi luoghi, i suoi personaggi. Un blog di Mauro Colombo
.

venerdì 24 aprile 2015

Piazza Maria Adelaide di Savoia.


maria adelaideL'attuale piazza Maria Adelaide di Savoia è una delle tante zone di Milano che per decenni fu ostaggio dell'ingombrante  passaggio della ferrovia. 
Come in tanti altri punti della città (vedi per esempio la zona Solari),  anche qui la massicciata ferroviaria a servizio della vecchia Stazione centrale era infatti una presenza che non poteva certo passare inosservata.
Con la nascita della vecchia stazione, inaugurata nel 1864,  la linea ferroviaria cominciò ad avvolgere il perimetro a nord-est della città con una vasta cintura di binari ed edifici che ne avrebbe nei decenni condizionato ed indirizzato le linee di sviluppo.
Persino il lazzaretto, poco distante,  fu deturpato, con la medesima sopraelevata che lo divideva proprio al centro, ultimo affronto alla sua lenta agonia, che terminerà con la demolizione finalizzata alla costruzione di un quartiere medio borghese.
In questa prima mappa, del 1910, la piazza, o meglio lo slargo, è indicato senza un nome: si nota bene la linea della ferrovia.

La prima foto di cui disponiamo è di poco antecedente il 1930: la piazza continua ad essere priva di una intitolazione, essendo impossibile dare alla zona una vera connotazione urbana, a causa di quella presenza ingombrante, rumorosa e fumosa. 
Il  fotografo la riprende in direzione periferia. Un tram serie 600 sulla linea 28 (Ortica-Giambellino) sbuca dal sottopassaggio.

maria adelaide

Ecco una mappa coeva, con in rosso la direttrice tramviaria:

maria adelaide



La situazione cambia nel 1932, quando  viene aperta la nuova stazione centrale (l'attuale), e ciò permette, appena dismessa la vecchia stazione, di demolire progressivamente la massicciata che vi conduceva i treni.
Ecco una foto che testimonia l'inizio delle demolizioni, poco dopo il 1932:

maria adelaide

Pochi anni dopo, intorno al 1935, la piazza inizia ad essere sgombra, anche se si notano, a destra, residui della massicciata.

maria adelaide


Questa mappa, del 1937, riporta finalmente la piazza con il suo nome: viene intitolata a Maria Adelaide di Savoia.

maria adelaide

Al posto della massicciata, gli spazi vuoti diventano viali:  Giustiniano (a destra) e Regina Giovanna (a sinistra).
Chiudiamo con una  foto più recente: ecco la piazza negli anni cinquanta.

maria adelaide


mauro colombo
aprile 2015
maurocolombomilano@virgilio.it